Analisi Intolleranze Alimentari

Analisi Intolleranze Alimentari

Molti pazienti accusano una vasta gamma di sintomi e segnali di malessere, dalla difficoltà nella digestione al mal di testa, che sono strettamente legati all’alimentazione. Non stiamo parlando di allergie alimentari, perché in questo caso i cibi ingeriti non scatenano una reazione immediata. Le cosiddette intolleranze alimentari, infatti, si sviluppano in modo progressivo perché dipendono non soltanto dalla sostanza che abbiamo ingerito, ma anche dalla sua quantità: può succedere che dopo un lunghissimo periodo in cui abbiamo continuato a nutrirci di un determinato cibo, il nostro organismo accumuli una dose sufficiente per scatenare un’infiammazione.

La distanza della reazione rispetto al momento in cui abbiamo assunto l’alimento, unita alla varietà di sintomi con cui si manifestano le intolleranze alimentari, rende spesso difficile intuire la vera origine dei disturbi: è possibile che un dolore muscolare, un’otite o un raffreddore dipendano da un alimento, che il corpo non riesce ad assimilare nel modo corretto? A questo interrogativo risponde fortunatamente il test per le intolleranze alimentari (Food Intolerance Test, abbreviato in FIT): un esame del sangue che puoi facilmente richiedere ed effettuare nella Farmacia Associata F.A.P. più vicina, sottoponendoti a un prelievo in qualsiasi momento della giornata senza bisogno di essere a digiuno. Sarà la tua Farmacia di fiducia a inviare il kit del prelievo ai laboratori convenzionati, fornendoti i risultati dell’esame nell’arco di circa 15 giorni.

Alcune farmacie che effettuano questo servizio